Strumenti Utente

Strumenti Sito


alunni:ogm

Differenze

Queste sono le differenze tra la revisione selezionata e la versione attuale della pagina.

Link a questa pagina di confronto

Entrambe le parti precedenti la revisione Revisione precedente
Ultima revisione Entrambe le parti successive la revisione
alunni:ogm [2017/04/06 19:48]
alunni-2a
alunni:ogm [2017/04/06 19:51]
alunni-2a
Linea 71: Linea 71:
 **Niente OGM in Italia**. Su questo punto si sono trovati d'​accordo il ministro della Salute **Beatrice Lorenzin**, il ministro delle Politiche agricole **Maurizio Martina** e il ministro dell'​Ambiente **Gian Luca Galletti** che hanno firmato un //decreto per mettere al bando il mais MON810//. Dal punto di vista pratico cambia poco. Il provvedimento proroga per altri 18 mesi un precedente decreto. Ma dal punto di vista politico l'atto è rilevante perché anticipa il recepimento della nuova direttiva che sancisce il diritto degli Stati membri della Ue di proibire la coltivazione di organismi geneticamente modificati sul territorio nazionale. Mentre finora l'​opposizione di un singolo paese alla coltivazione di prodotti transgenici era stata giuridicamente complessa, adesso ​ -  proprio alla vigilia dell'​Expo di Milano dedicata al cibo - la procedura viene semplificata in sede comunitaria e si riconosce il diritto all'​autodeterminazione del modo di produrre quello che finisce nel piatto. **Niente OGM in Italia**. Su questo punto si sono trovati d'​accordo il ministro della Salute **Beatrice Lorenzin**, il ministro delle Politiche agricole **Maurizio Martina** e il ministro dell'​Ambiente **Gian Luca Galletti** che hanno firmato un //decreto per mettere al bando il mais MON810//. Dal punto di vista pratico cambia poco. Il provvedimento proroga per altri 18 mesi un precedente decreto. Ma dal punto di vista politico l'atto è rilevante perché anticipa il recepimento della nuova direttiva che sancisce il diritto degli Stati membri della Ue di proibire la coltivazione di organismi geneticamente modificati sul territorio nazionale. Mentre finora l'​opposizione di un singolo paese alla coltivazione di prodotti transgenici era stata giuridicamente complessa, adesso ​ -  proprio alla vigilia dell'​Expo di Milano dedicata al cibo - la procedura viene semplificata in sede comunitaria e si riconosce il diritto all'​autodeterminazione del modo di produrre quello che finisce nel piatto.
  
-Le nuove norme permetteranno inoltre ai paesi Ue di adottare misure ulteriori per evitare la presenza accidentale di OMG nelle colture tradizionali e biologiche oltre che nei prodotti alimentari e nei mangimi. Gli stati membri potranno infatti intervenire direttamente sull'​etichettatura e potranno abbassare la soglia limite attualmente consentita (**lo 0,​9%**) ​ +Le nuove norme permetteranno inoltre ai paesi Ue di adottare misure ulteriori per evitare la presenza accidentale di OMG nelle colture tradizionali e biologiche oltre che nei prodotti alimentari e nei mangimi. Gli stati membri potranno infatti intervenire direttamente sull'​etichettatura e potranno abbassare la soglia limite attualmente consentita (**lo 0,​9%**) ​ 
- +
-                                                 +
-                                   {{ :​alunni:​mais-ogm-520.jpg?​300 |}}+
  
alunni/ogm.txt · Ultima modifica: 2017/04/19 21:32 da alunni-2a