Strumenti Utente

Strumenti Sito


agricoltura_introduzione

Differenze

Queste sono le differenze tra la revisione selezionata e la versione attuale della pagina.

Link a questa pagina di confronto

agricoltura_introduzione [2016/05/17 09:31]
luke creata
agricoltura_introduzione [2016/05/17 09:32] (versione attuale)
luke
Linea 1: Linea 1:
-===== Il suolo =====+==== L'​agricoltura oggi ====
  
-{{:estructura-suelo.jpg?300|}}+=== Agricoltura convenzionale e Rivoluzione verde === 
 +L'​agricoltura convenzionale riprende i principi introdotti nei primi anni ’50 con la **Rivoluzione Verde**. La Rivoluzione Verde introdusse un nuovo approccio alla produzione agricola, con lo scopo di incrementare le produzioni agricole mondiali.  
 +Questo fu possibile grazie a: 
 +  * introduzione di nuove **varietà ibride**, le quali si differenziavano dalle vecchie per un aumento del rendimento del raccolto, una maggiore longevità alla conservazione,​ una buona attitudine alla raccolta meccanizzata e infine un’ottima risposta alle concimazioni chimiche; 
 +  * **estesa meccanizzazione** delle operazioni di lavorazione del terreno, di raccolto e lavorazione del prodotto; 
 +  * utilizzo massiccio di **fertilizzanti chimici**, per garantire alle piante la disponibilità immediata di tutti gli elementi nutritivi necessari alla crescita 
 +  * sviluppo e diffusione di nuovi **prodotti fitosanitari** ad ampio spettro d’azione, che, grazie al controllo delle malerbe e dei parassiti (insetti, funghi, batteri, virus,...), permisero un ulteriore miglioramento della produttività dei raccolti. 
 +L’agricoltura convenzionale è principalmente rappresentata dall’agricoltura intensiva, è caratterizzata da un elevato input di capitali e lavoro meccanizzato per l’applicazione di pesticidi e fertilizzanti chimici, lavorazioni del terreno e raccolto, al fine di garantire un’elevata produzione.
  
-**Il suolo è l’insieme ​di mineralisostanza organicagas, liquidi ​innumerevoli organismi che permettono ​la vita sulla Terra**.\\+L’agricoltura convenzionale è principalmente caratterizzata dalla monocoltura,​ che consiste nella coltivazione per più anni della stessa specie o varietà sulla medesima area. Questa tecnica colturale prevede ​l’utilizzo ​di varietà ibride selezionate per l’elevata produzionel’uniformità di crescita e di raccolto, e la buona risposta alle concimazioni chimiche.\\ 
 +L’agricoltura convenzionale prevede inoltre un largo uso di pesticidi per il controllo delle malerbe e dei parassiti.\\ 
 +L’ampio spettro di pesticidi distribuiti sulle colture, non solo combatte i patogeni dannosi, ma uccide anche gli antagonisti,​ utili per la lotta biologica. Inoltre è stata rilevata un’alta quantità di residui chimici sui prodotti finiti: nel 45,7% delle mele analizzate, nel 49,8% delle pere, nel 47,16% delle fragole, nel 40,6% delle pesche, nel 38,6% del vino e nel 26% dell’olio di oliva analizzati.\\ 
 +Effetti negativi sono stati infine riscontrati anche sul terreno, a causa delle pesanti lavorazioni. Le tradizionali lavorazioni meccaniche per la preparazione del letto di semina, e la mancata copertura del suolo con i residui colturali, sono la principale causa della diminuzione della qualità del suolo. L’erosione,​ la mineralizzazione e l’ossidazione del carbonio organico ne sono le principali conseguenze. L’attività biologica in un suolo lavorato convenzionalmente era inferiore del 15-40% rispetto a uno lavorato in modo biologico. 
 +L'​utilizzo di pesticidi, fertilizzanti e fitofarmaci provoca inoltre l'​inquinamento delle acque di falda e  eutrofizzazione delle acque superficiali. 
 +Durante il XX secolo fanno inoltre la loro comparsa gli Organismi Geneticamente Modificati (OGM).
  
-Il suolo svolge quattro funzioni principali: ​ +=== Agricoltura eco-sostenibile === 
-  * è un //medium per la crescita delle piante//;  +In alternativa all’agricoltura convenzionale,​ sempre più agricoltori stanno adottando tipi di agricoltura ecosostenibili,​ atti ad un maggior rispetto dell’ambiente. Uno di questi è rappresentato dall'**agricoltura biologica** (altri esempi sono l'​agricoltura biodinamical’agricoltura sinergica ​lagricoltura conservativa).\\ 
-  ​funge da //riservaaccumulatore ​sistema di purificazione dacqua//; ​ +Lagricoltura biologica, regolata dal Reg. (CE) 834/2007 (2007), consiste nell'​adottare ​un comportamento più rispettoso dell’ambiente,​ con il divieto di impiegare pesticidi o additivi nelle coltivazioni;​ prevede inoltre l’utilizzo di pratiche colturali che favoriscano la salvaguardia e l’accrescimento della sostanza organica nel suolo e diminuiscano l’erosione superficiale.\\ 
-  * //modifica latmosfera terrestre//;  +La fertilità ​del terreno è mantenuta grazie alle concimazioni naturali di origine animale o di materia organicaalle rotazioni con leguminose ​al sovescio delle cover crops (il sovescio è l'​impianto di una coltura erbacea destinata ad essere totalmente interrata ​in funzione fertilizzante ). La protezione delle colture da danni di parassiti è garantita dall’utilizzo di nemici naturalidi varietà ​specie di piante resistenti, dalla rotazione delle colture e dalle tecniche colturali. Quindi tutte le pratiche colturali biologiche sono finalizzate alla salvaguardia e alla difesa del suolo e dell’ambiente.
-  * è un //habitat per gli organismi//;​  +
-tutto questo a sua volta modifica ​il suolo.\\ +
-Il suolo è il prodotto finale ​del climadei rilievi, degli organismi, del substrato minerale ​della loro interazione nel tempo e si modifica continuamente ​in virtù ​di processi fisicichimici ​biologici.+
  
-Il suolo è la più grande riserva superficiale ​di carbonio sulla Terra può fornire ​un feedback positivo al riscaldamento climatico: man mano che il pianeta si riscalda ​il suolo rilascerà una maggior ​quantità di anidride carbonica ​in atmosfera ​causa dell’incremento nell’attività dei processi biologici (risultato dell’aumento ​di temperatura media del suolo).+=== Vantaggi agricoltura eco-sostenibile === 
 +Molteplici sono i vantaggi dell'​agricoltura eco-sostenibile rispetto all'​agricoltura convenzionale,​ per esempio, per quanto riguarda l'​agricoltura biologica (AB): 
 +  * sostenibilità nel lungo-termine,​ produrre cibo mantenendo un equilibrio biologico per mantenere ​la fertilità del suolo e le malattie delle piante; 
 +  * le pratiche ​di AB (rotazione delle colture, cover-crops etc) incoraggiano flora fauna, incrementano la formazione del suolo e della sua struttura e creano ​un sistema stabile; 
 +  * mentre in agricoltura convenzionale fertilizzanti e pesticidi contribuiscono all'​inquinamento delle acque del sottosuolo, ​il loro impiego è vietato in AB; 
 +  * riduce l'​utilizzo di energia da fonti non rinnovabili in quanto riduce l'​utilizzo di sostanze chimiche; contribuisce inoltre a mitigare l'​effetto serra e il riscaldamento globale in quanto aumenta la quantità di anidride carbonica ​che viene sequestrata nel suolo; 
 +  * favorisce la biodiversità,​ dal livello genetico ​quello ​di ecosistema;​ 
 +  * l'​utilizzo di OGM è vietato.
  
-Il suolo contiene la maggior parte della **diversità genetica** terrestre, in un grammo di suolo si possono trovare un miliardo di organismi, appartenenti a migliaia di specie diverse.+bibliografia 
 +http://www.fao.org/​organicag/​oa-faq/​oa-faq6/​en/​
  
-==== Sostanza organica ==== 
-La sostanza organica è costituita da tre componenti fra loro correlate: 
-  * residui vegetali e animali decomposti o in fase di decomposizione;​ 
-  * biomassa di organismi viventi. Formata per il 60-90% dalla microflora (batteri, funghi, alghe) e per il rimanente 40-10% da lombrichi, macrofauna, mesofauna e microfauna. La biomassa rappresenta solamente il 5% della sostanza organica del suolo, ma ricopre l’importante ruolo di trasformazione dei residui vegetali e animali in humus; 
-  * humus (sostanze umiche), sostanza colloidale con capacità di adsorbimento di molecole e ioni. Le sostanze umiche costituiscono 40-60% della sostanza organica, e da esse dipendono la fertilità del suolo e la capacità di trattenere l’acqua. 
-La sostanza organica è determinante per la fertilità del terreno, in quanto ha una diretta influenza sulle caratteristiche fisiche e chimiche del terreno; contribuisce infatti a mantenere la struttura fisica del suolo, aumenta la capacità di trattenere l’acqua e gli elementi nutritivi. 
  
-==== Nutrienti e crescita delle piante ​==== +===== Agro-ecosistema ​=====
- +
-Il 95% del peso secco di una pianta è composto di carbonio C, che costituisce il 50% del materiale di cui è costituita una pianta, idrogeno H e ossigeno O, mentre il restante 5% da altri elementi che compongono il suolo. +
- +
-=== Elementi essenziali === +
-Gli elementi essenziali per la crescita di una pianta sono **carbonio** (C), **idrogeno** (H) e **ossigeno** (O), che vengono forniti dall'​aria e dall'​acqua;​ sono i principali costituenti della sostanza organica e vengono definiti essenziali perché senza di questi le piante non possono completare il loro ciclo vitale. +
-Per la crescita delle piante sono poi necessari altri 13 elementi, che possono essere suddivisi in nutrienti primari, secondari e micronutrienti +
- +
-=== Nutrienti primari === +
-I nutrienti primari sono **azoto** (N), **fosforo** (P) e **potassio** (K). \\ +
- +
-L'​azoto è il nutriente limitante primario, fornisce aminoacidi e proteine necessari per la crescita delle piante. +
- +
-Il fosforo è l'​elemento fondamentale per la trasformazione di ATP (adenosin-trifosfato) in ADP, che è la reazione chimica che rilascia l'​energia necessaria alla pianta per svolgere le funzioni vitali. +
- +
-{{:​atp-struttura.gif?​400|}} +
-{{:​schermata_2016-02-29_alle_16.51.08.png?​200|}} +
- +
-ATP + H2O -> ADP + gruppo fosfato + energia\\ +
-ADP + gruppo fosfato + energia -> ATP +
- +
-Le piante utilizzano il fosforo per produrre ATP, che funziona come una batteria chimica in grado di fornire energia su richiesta; l'ATP può poi essere riformato a partire dall'​ADP utilizzando energia presa dal sole.\\ +
-In pratica, quando mangiamo le piante, riusciamo a immagazzinare il loro ATP.\\ +
-{{:​glucosio-atp-adp.pdf|Fotosintesi clorofilliana e respirazione cellulare}} +
- +
-Il potassio è indispensabile per la fotosintesi. +
- +
-=== Nutrienti secondari ​==+
-I nutrienti secondari sono il calcio (Ca), necessario per i processi di accrescimento vegetale, il magnesio (Mg) che costituisce l'​atomo centrale della molecola di clorofilla e lo zolfo (S), componente di aminoacidi e proteine. +
- +
-{{:​220px-chlorophyll-a-3d-vdw.png?​200|}} +
- +
-=== Micronutrienti === +
-I micronutrienti sono ferro (Fe), boro (B), manganese (Mn), rame (Cu), zinco (Zn), molibdeno (Mo) e cloro (Cl). +
- +
-==== Suolo e crescita delle piante ==== +
- +
-Per la loro crescita le piante hanno bisogno di ossigeno, per cui la //​ventilazione del suolo// è una caratteristica molto importante. Responsabili della ventilazione sono i pori del suolo che creano una rete di trasporto per l’ossigeno e assorbono e trattengono l’acqua delle piogge.\\ +
-In generale i suoli mantengono un assorbimento netto di ossigeno e metano, e un rilascio di anidride carbonica e protossido di azoto.\\ +
-I suoli offrono un supporto fisico per le piante, forniscono aria, acqua, un sistema di mitigazione della temperatura,​ nutrienti e protezione dalle tossine. Inoltre i suoli trasformano la sostanza organica morta in nutrienti già disponibili per piante e animali.\\ +
-I suoli forniscono alle piante i nutrienti che sono trattenuti dalle sostanze colloidali del suolo: argille e humus. +
- +
-Per una crescita ottimale delle piante le componenti del suolo dovrebbero essere solide per il 50% (45% minerali e 5% sostanza organica), e per il 50% costituite da vuoti occupati al 50% da acqua e gas. +
- +
-{{:​schermata_2016-02-23_alle_14.32.20.png?​200|}} +
- +
-Il fattore principale per la fertilità di un suolo sono le **sostanze colloidali** del suolo, **argilla** e **humus**, che agiscono da riserve e buffer di nutrienti e umidità.\\ +
-Un colloide in particolare è una particella di dimensioni piccole, insolubile, che non è in grado di diffondersi,​ più grande di una molecola ma abbastanza piccola da rimanere sospesa in mezzo fluido; le sostanze colloidali hanno una superficie specifica molto ampia e sono in grado di accogliere i nutrienti disciolti in soluzione nell'​acqua.\\ +
-L'​humus è sostanza organica che è stata decomposta dalla flora o dalla fauna del suolo (costituisce il 5% di un suolo) e è un colloide. +
- +
-Il regolatore principale della disponibilità dei nutrienti per le piante è il **pH**. +
- +
-La chimica di un suolo determina la sua abilità nel fornire i nutrienti alle piante e influisce sulle proprietà fisiche del suolo e sul benessere della popolazione microbica. E’ la chimica della superficie delle sostanze colloidali che determina le proprietà chimiche di un suolo, infatti l’ampia superficie specifica delle sostanze colloidali permette al suolo di trattenere e rilasciare ioni in funzione delle richieste delle piante. +
- +
-I nutrienti, presenti in forma di ioni vengono trattenuti sulle particelle colloidali e sono poi rilasciati nel suolo in soluzione nell'​acqua in risposta al rilascio da parte delle piante di opportuni segnalatori chimici.+
  
 +  - Atmosfera, composizione e inquinamento
 +  - Ambiente biologico, infestanti, microbiologia suolo, animali
 +  - Suolo, caratteristiche fisiche, acqua, elementi chimici, temperatura
 +  - Interventi agronomici, lavorazioni,​ irrigazione,​ diserbo, difesa fitosanitaria
 +  - Clima, radiazione solare, temperatura,​ precipitazioni
agricoltura_introduzione.txt · Ultima modifica: 2016/05/17 09:32 da luke